Studio del sistema di ventilazione per navi da trasporto transoceanico di animali vivi

Un armatore olandese ci ha chiesto di verificare ed eventualmente correggere il design iniziale del sistema di ventilazione di una nave dotata di otto ponti, rispetto ai requisiti espressi in termini di velocitá di uscita dell’aria, temperatura desiderata negli ambienti, numero di ricambi d’aria orari.

I regolamenti di riferimento sono quelli stabiliti dalla Australian Maritime Safety Authority (AMSA).

Inoltre, una comparazione del sistema di dstribuzione verticale rispetto a quello orizzontale per determinare quale design richiedesse la minore potenza garantendo il miglior flusso.

Particolare attenzione sono state poste alla caduta di pressione, al punto di funzionamento delle ventole e alla distribuzione uniforme del flusso d’aria.

Dati i vincoli sul posizionamento delle condotte di alimentazione e uscita dell’aria, abbiamo creato un modello CFX parametrico rispetto al diametro dei tubi, in modo da poterli variare senza dover ricostruire ogni volta il modello.